Image and video hosting by TinyPic
Photobucket

lunedì 16 gennaio 2012

...Sal Les Petites Maisons prèmiere étape...

Quest'anno sarà sicuramente particolare per me, visto che per la prima volta ho aderito a svariati sal. Dal mio punto di vista sono tutti schemi bellissimi, coloratissimi e di stili e designers differenti. Nessun monocromatico all'orizzonte, il must del 2012 sarà colore in quantità industriale ^_^!
Ed ecco in ordine di partenza la prima tappa del sal ufficialmente partito il primo gennaio ed organizzato Annalisa. Lo schema è di Malin Maline - Les Petites Maisons - come si evince dal titolo del post ^_^. Oltre ai filati DMC questo ricamo prevede anche moulinè sfumati di Atalie i cui colori sono splendidi. Ho scelto una tela della zweigart 35 count - sand -. 
Non vedo l'ora che la nostra "madrina" ci comunichi la prossima tappa, chissà se il ricamo proseguirà a destra o a sinistra sono davvero curiosa!!! Appuntamento al prossimo avanzamento.
A presto un abbraccio Pam.

8 commenti:

Debora ha detto...

La prima tappa già promette bene, quegli uccellini azzurri poi...

Croccheta ha detto...

hai ragione quest'anno anchio ho aderito a più sal buone xxx

Elena - Gatti e Crocette ha detto...

Come mi piace...., è delizioso l'inizio, chissà una volta terminato!
E quei bottoncini poi sono adorabili, la scelta del lino la trovo perfetta, il colore mi piace tantissimo, complimenti per tutto, e buon lavoro!
Buona giornata,
Elena

Euphorbia ha detto...

Che carini quei bottoncini! Mamma mia come mi piace.
Complimenti.
Elena

Dori ha detto...

io invece quest'anno niente SAL, ho troppe cose da finire e su ordinazione. Buon lavoro

Dori ha detto...

io invece quest'anno niente SAL, ho troppe cose da finire e su ordinazione. Buon lavoro

annalisa ha detto...

Tranquilla, la tappa e bella e pronta, verrà pubblicata in automatico il primo febbraio alle 00.00, così se vuoi iniziare subito sei avvisata !
Prepara i colori !!

Anita Camilla ha detto...

Se hai aderito a tutti questi progetti, penso tu abbia un sacco di energie, non è vero? In bocca al lupo allora! Un caro saluto, Anita Camilla