Image and video hosting by TinyPic
Photobucket

domenica 3 agosto 2008

Tema: Le mie vacanze parte 2^...

Buona domenica a tutte, oggi proseguo con la seconda parte del mio tour. Spero vivamente di non annoiarvi con questo mio "diario delle vacanze"...Se vi va di leggere questo reportage direi che possiamo cominciare!
23 luglio sveglia alle 06.00, perchè alle 07.00 c'è il ritrovo al teatro della nave, dove i vari gruppi vengono divisi ed assegnati ai pulman che ci porteranno a Tunisi. La sera prima tutti gli sbarcanti hanno dovuto compilare una sorta di "permesso di soggiorno", dove oltre ai dati anagrafici etc., si doveva specificare anche la durata della permanenza. Questo tagliando diviso in 2 parti ci è stato staccato sia quando siamo sbarcati che quando siamo risaliti on board!(Credo che questa procedura servisse, dicamo così, per tutelarci in caso di qualche spiacevole disavventura e non per paura di uno sbarco di clandestini, anche perchè se proprio volessi fuggire dall'Italia non andrei mai a fare la clandestina a Tunisi, al massimo andrei a Manhattan ^__^).
Dunque al nostro arrivo assistiamo ad una parata che la nostra guida Saber ci spiega avviene ogni mattina per effettuare l'alzabandiera...ed io che credevo si trattasse del comitato di benvenuto *_^ . Eccoli in pompa magna effettuare la procedura....

...ed ecco che dopo aver svolto tutto il cerimoniale la bandiera sventola, da quello che ho potuto notare loro a queste cose ci tengono molto, un po' come noi che esponiamo il tricolore solo quando gioca la nazionale...e quando ce lo ricordiamo anche in altre date che per la Patria hanno un certo significato...ma lasciamo stare questo è un mio pensiero!

Alle 08.45 siamo arrivati alla famosissima Medina, questa che vedete è una Moschea con la torre ottagonale, sempre secondo la guida un'anomalia, perchè le torri delle Moschee hanno tutte la pianta quadrata.

Ecco una delle entrate alla Medina, antico mercato coperto dove si può trovare di tutto e di più e lasciatemelo dire col cuore è un vero e proprio festival del TAROCCO! Sì proprio così di "originale" c'era veramente ben poco, nei negozi di Souvenir che abbiamo visto per esempio sembrava di essere nei negozi etnici che si trovano ormai in ogni nostra città, gli articoli erano gli stessi, per non parlare poi delle contraffazioni di borse, scarpe occhiali ed orologi, che hanno fatto la gioia di turisti superficiali che di queste cose hanno fatto man bassa...

Anche io mi sono fatta "fregare" ho comprato un posacenere in vetro con "inserto in argento" e quando a casa l'ho aperto ho scoperto che era "MADE IN INDONESIA"! Come si dice colpita ed affondata...

Ultima foto di Tunisi che vi mostro è quella di una tessitrice di tappeti, il proprietario di questo negozio poi ci ha mostrato diversi tappeti, spiegandoci anche come venivano realizzati, ed a seconda dei nodi effettuati in un determinato spazio il tappeto acquisita maggior valore, sia per la complessità sia perchè ovviamente maggiore è il numero dei nodi e maggiore è il tempo necessario alla tessitrice per terminarlo. Durante la mostra dei tappeti ci è stato offerto uno squisitissimo thè alla menta buono e dissetante. Dopo aver lasciato Tunisi abbiamo raggiunto un paesino chiamato Sidi Bou Said, dalle caratteristiche case bianche con persiane e porte azzurre, la particolarità di questo villaggio è che tutte le case devono essere rigorosamente dipinte di bianco ed avere le porte o le persiane azzurre o al massimo blu. Qui la guida ci ha "mollati" per un ora standosene tranquillamente seduto ad un bar... Per farla breve, sono rimasta un po' delusa, non dalla città, che avrei preferito poter visitare meglio, ma da come sono state gestite queste escursioni, confrontandoci con le 2 coppie di nostri commensali che avevano scelto altre escursioni, alla fine abbiamo verificato che qui si era data maggiore importanza allo shopping che non ad una vera e propria visita "culturale".


Il giorno successivo siamo arrivati a Palma de Maiorca il tour era previsto nel pomeriggio, qui saliti sul pulman abbiamo fatto la conoscenza della nostra guida Pancho, il quale, mentre stavamo raggiungendo una fortezza situata in un punto alto dell'isola, dal quale si poteva godere di uno splendido panorama della città, ci ha narrato un po' di storia di Palma, delle varie dominazioni e contaminazioni dalle origini ai giorni nostri.

Successivamente ci siamo diretti verso la Plaza de Toros, dove ancora oggi si svolgono le corride...e qui non aggiungo altro, se non che io simpatizzo per i tori Olè!

Infine abbiamo raggiunto la splendida Cattedrale gotica di Palma, dove oltre alla Chiesa, c'è il Palazzo Vescovile e il Palazzo dei Reali di Spagna usato per le cerimonie ufficiali che si svolgono quando sono in vacanza.

Qui la nostra guida Pancho ha fatto una mega gaffes, al nostro arrivo vediamo uno spiegamento di forze militari, auto blu, folla incuriosita etc, che ci ha impedito di poter fotografare l'entrata principale della Cattedrale, chiedendo spiegazioni, ci dice che il Re Juan Carlos è a pranzo con il Presidente di uno Stato africano, ma che al momento gli sfugge il nome...ebbene solo più tardi scopriamo che il Presidente in questione era Chavez...vabbè sarò ignorante io, ma il Venezuela non mi sembra proprio uno stato africano...l'ultima volta che ne ho sentito parlare si trovava in Sud America...

Questa è una veduta dell'interno della Cattedrale, molto suggestiva, migliorata e "modernizzata" rispetto ai canoni dell'epoca da Gaudì. Peccato che in una navata sia poi intervenuto un artista spagnolo contemporaneo che a nostro avviso ha creato un'opera davvero brutta, che con lo stile della Chiesa c'entra come i cavoli a merenda, ma chissà tra 100 anni sarà sicuramente apprezzata!

Terminata la sosta a Palma il nostro viaggio prosegue alla volta di...bhè questo ve lo racconterò nella prossima puntata!

Un abbraccio Pam.

11 commenti:

mezzaluna ha detto...

Un grosso OLE' anche da parte miaaaa!!! Che bello il cursore!....io non ho ancora il coraggio di provare ad andare vicino al codice html del blog :(

Lucy ha detto...

Bentornata Pam!!!!!!!!!!!!
e complimenti per le bellissime ferie che hai appena passato!!!!!!

Sarò Una Saetta ha detto...

quanti bei ricordi! Fatto anche io il tuo stesso viaggetto 2 anni fà!

Vedo che la tizia che fa i tappeti non è cambiata..... e se la memoria non mi inganna, neanche le tonalità del tappeto!

Meraviglioso viaggio!

Manila ha detto...

Wow che bel resoconto! Sembra di essere lì con te, tutto dettagliatissimo! Che bello viaggiare!
Pam....ho letto il tuo commento sul mio blog....non dirmi che sei un'esperta anche tu di quei mostri?? eheheheh cosa ce tocca fa'...

manu ha detto...

hai scritto un poema!
vuol dire che ti sei divertita veramente tanto! beata te!

PuntoCroce ha detto...

Ciao Pam, sono passata a ringraziarti per la visita e il commento che hai lasciato alla mia Lilly e ho visto questo bellissimo post... anche io ho fatto lo stesso itinerario (sempre con MSC) due anni fa in aprile!!!!
Un caro saluto
maria rosa

Gorgoglio ha detto...

Bellissime le foto della vostra crociera :)

carmen ha detto...

Grazie per il proseguo del tour :) ciao Carmen

tarta ha detto...

ma perchè Tunisi non è in Indonesia????? ^_* ahahahaha
cara mia mai fare le escursioni con le guide .... ormai ti portano solo a negozi .... tutto da soli bisogna fare
passaggio veloce della Tarta ^________^

francesca ha detto...

bellissimo resoconto Pam!! ma ora voglio sentire il resto...
per le fregature c'è cascato anche mio marito che si vanta tanto di aver girato il mondo (ed è vero...). Dall'Iran gli ho chiesto di portarmi un foulard di seta e lui me ne ha portato uno bellissimo, peccato che l'etichetta cucita di lato indicasse "made in Italy"!!!!!! mi sono fatta delle risate....e lui si è anche offeso....

zidora ha detto...

Wow! Certo deve essere stata una splendida vacanza! Grazie per condividere con noi queste bellezze! Baci baci